Roberta Ferrigato

biologa nutrizionista

I SERVIZI

Alimentazione
e gravidanza
CHIEDI UN APPUNTAMENTO

La qualità

dell’alimentazione

La qualità dell’alimentazione materna durante la gravidanza è uno dei fattori che può influenzare in maniera significativa la salute della gestante, l’andamento della gravidanza stessa e la salute del bambino che portate in grembo. È quindi opportuno che la futura mamma presti la massima attenzione alla sua alimentazione, già a partire dal periodo pre-concezionale, cioè addirittura prima del concepimento, e poi fino a tutto il periodo dell’allattamento al seno.

In gravidanza è necessario coprire i bisogni nutritivi della madre ma anche quelli del nascituro. Questo porta a pensare che la gestante debba “mangiare per due”, affermazione certamente esagerata che spesso comporta l’aumento di peso.

 

Mangiare sano aiuta a prevenire e a trattare molte malattie croniche come l’obesità e il sovrappeso, l’ipertensione arteriosa, le malattie dell’apparato cardiocircolatorio, le malattie metaboliche, il diabete tipo 2. Inoltre, una sana alimentazione fortifica il sistema immunitario contribuendo a proteggere l’organismo da alcune malattie non direttamente legate alla nutrizione.

Nel primo

trimestre di gravidanza

Nel primo trimestre di gravidanza non è necessario incrementare l’apporto energetico: la dieta deve essere variata, completa, equilibrata e prevedere l’integrazione di acido folico e, solo se necessario, di ferro. Nel secondo e terzo trimestre, l’aumento dei tessuti materni e la crescita fetale fanno sì che aumenti il fabbisogno calorico. I LARN (Livelli di assunzione di riferimento di nutrienti ed energia per la popolazione italiana) consigliano un fabbisogno aggiuntivo di 350 kcal al giorno per il secondo semestre di gravidanza e di 460 kcal al giorno per il terzo trimestre ma è bene ricordare che il fabbisogno aggiuntivo di energia in gravidanza e l’aumento auspicabile di peso va comunque stabilito individualmente e varia a seconda del BMI prima della gravidanza.

 

Oltre all’apporto calorico è fondamentale anche conoscere quali alimenti consumare e sceglierli di ottima qualità. Soltanto se la donna segue un’alimentazione varia e corretta, tutti i fabbisogni di proteine, vitamine, e minerali saranno garantiti e perciò non necessiterà di particolari supplementazioni, ad eccezione dell’acido folico.

La donna in gravidanza

La donna in gravidanza poi deve fare particolare attenzione a microrganismi che possono contaminare il cibo che mangia. Tra le altre intossicazioni alimentari derivanti dai batteri che possono essere dannose per una donna in gravidanza spiccano la listeriosi e la salmonellosi.

 

In caso di Listeria monocytogenes, ad esempio, le conseguenze per il feto possono essere gravissime.

Per evitare queste contaminazioni basta conoscere e seguire alcune regole essenziali.

Gli altri servizi

Alimentazione per stare bene e per fare prevenzione.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, circa 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori potrebbero essere evitati grazie ad un‘alimentazione equilibrata.

 

CONTINUA A LEGGERE

Alimentazione e perdita di peso

Per perdere peso velocemente non serve la bacchetta magica o la pozione miracolosa, basta mangiare meno, a volte molto meno di quanto si consuma, e il gioco è fatto!

 

CONTINUA A LEGGERE

Alimentazione nell’anziano

Il volume della muscolatura tende a ridursi a partire dai 40 anni, diventando sempre più evidente nella terza età.

 

CONTINUA A LEGGERE

Alimentazione in età scolare e adolescenza.

Una corretta alimentazione in età scolare e nell’adolescenza è di fondamentale importanza per ottenere un buon livello di sviluppo fisico e mentale

 

CONTINUA A LEGGERE

Alimentazione in rosa.

Nella vita della donna si possono individuare diverse fasi tutte con specifiche esigenze nutrizionali che devono essere soddisfatte da una alimentazione corretta e personalizzata.

 

CONTINUA A LEGGERE

Alimentazione nello sportivo

L’esercizio fisico e l’attività sportiva sono fondamentali per favorire il pieno sviluppo dell’organismo e per promuovere e mantenere uno stato di salute ottimale sia a breve che a lungo termine.

 

CONTINUA A LEGGERE

Alimentazione e fertilità

Sono in crescita le coppie che si trovano ad affrontare problematiche di infertilità. Secondo le ultime stime ISTAT, solo in Italia sono ogni anno tra le 60.000 e le 80.000, circa il 20-25% delle 300.000 nuove unioni.

 

CONTINUA A LEGGERE

Alimentazione in presenza di patologie accertate dal medico

La Nutrizione Clinica è una specialità dell’area sanitaria finalizzata al mantenimento o al raggiungimento di un adeguato stato di nutrizione del paziente attraverso interventi preventivi, diagnostici e terapeutici.

 

CONTINUA A LEGGERE

NEWSLETTER

Non perdere le mie ultime notizie riguardo il mondo della nutrizione, aggiornate ogni volta nella vostra casella email.