Roberta Ferrigato

biologa nutrizionista

CHI SONO

Roberta Ferrigato,
biologa nutrizionista.
CHIEDI UN APPUNTAMENTO

CHI SONO

Mi chiamo Roberta Ferrigato e sono una biologa nutrizionista che esercita la libera professione con competenze in continua evoluzione grazie al costante aggiornamento scientifico e al confronto con altre figure professionali.

Seguo le persone con piani specifici e personalizzati per raggiungere insieme obiettivi realistici,nel pieno rispetto dei tempi e della personalità di ognuno.

Laureata con lode nel 2001 in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche presso l’Università degli Studi di Siena e nel 2018, sempre con lode. in Biotecnologie per l’Alimentazione all’Università degli Studi di Padova sono iscritta all’albo dei Biologi sez. A con n. 081670. (verifica qui).

Ho lavorato al Centro di Rifermento Oncologico di Aviano e per circa 10 anni per la Byk Gulden, azienda farmaceutica internazionale. Sono stata docente di biologia cellulare, istologia e fisiologia dell’apparato digerente alla NSO di Treviso, scuola di osteopatia e ho insegnato per un breve periodo anche alle scuole superiori.

Ho sempre avuto due grandi passioni: la ricerca scientifica e lo sport. Per conciliare questi miei due interessi sto seguendo un percorso formativo in nutrizione sportiva presso la scuola di alta formazione SANIS, scuola di nutrizione e integrazione nello sport.

Credo moltissimo nell’importanza di una corretta educazione alimentare per promuovere il benessere infatti solo la conoscenza può permettere il cambiamento consapevole e duraturo del proprio stile di vita

 

IL MIO METODO

Il mio metodo si basa sul recupero del significato originale della parola “dieta”. Nell’antica medicina greca, rappresentava il complesso delle norme di vita (alimentazione, attività fisica, riposo…) atte a mantenere lo stato di salute. Con il mio intervento aiuto a trovare una strategia di cambiamento adatta e adeguata per ognuno che diventi uno stile di vita. Non credo nell’efficacia di piani alimentari restrittivi o particolari e difficili da seguire nel lungo periodo; credo invece nell’importanza di acquisire uno stile di vita sano, fatto di alimentazione equilibrata e appagante, di attività fisica, di vita di relazione piacevole, di adeguato riposo. Solo così si può star bene a lungo!

 

La dieta non va intesa come una privazione, ma come un’opportunità per stare bene e cambiare.

Non è possibile individuare un unico metodo standardizzato e preconfezionato per tutti, ma uno per ogni paziente, anzi, più metodi per ogni paziente. Ogni persona è unica, ha proprie abitudini alimentari e di vita e diverse esigenze. Inoltre, tutte queste condizioni cambiano continuamente, per cui ciò che andava bene ieri potrà non andare bene anche domani. Quindi il metodo efficacie deve essere quello che come un abito sartoriale si cucia perfettamente addosso ad ogni individuo in quel determinato momento. Ecco che insieme seguiremo un percorso che vi porterà a stare bene e a raggiungere gli obiettivi che ci prefiggeremo e potrai contare sul mio aiuto per avere un sostegno concreto per il tuo cambiamento.

La mia formazione mi obbliga ad utilizzare metodo scientifico e a basare il mio lavoro solo ed esclusivamente su evidenze scientifiche documentabili. Una garanzia per chi decide di iniziare un percorso di cambiamento con me!

COME

LAVORO

  • Mi avvalgo di strumentazione non invasiva di altissima qualità, la migliore apparecchiatura attualmente in commercio, scientificamente validata con innumerevoli riscontri nella letteratura scientifica come ad esempio la Bioimpedenziometria vettoriale BIA 101 Akern.
  • Non utilizzo test di moda ma privi di validazione scientifica.
  • Baso il mio lavoro sulla formazione continua e sul costante aggiornamento attraverso tutto il meglio che il panorama formativo nazionale e internazionale offre: dai convegni alle conferenze su specifici temi, a corsi residenziali o a distanza.

VI SPIEGO IL MIO LAVORO

Il biologo nutrizionista.

LA PROFESSIONE

La professione del Biologo nel settore della Nutrizione Umana è regolamentata dalla Legge 396/1967, dal DPR 328/2001 e dal DM n.362/1993

Il tariffario minimo per la valutazione dei fabbisogni nutritivi ed energetici dell’uomo (Lettera b art. 3, Legge n. 396/67) indica che

IL BIOLOGO

NUTRIZIONISTA PUO

  • determinare una dieta ottimale individuale in relazione ad accertate condizioni fisiopatologiche
  • determinare diete ottimali per mense aziendali, collettività, gruppi sportivi ecc…in relazione alla loro composizione ed alle caratteristiche dei soggetti (età-sesso-tipo di attività ecc…)
  • determinare diete speciali per particolari accertate condizioni patologiche in ospedali, nosocomi ecc:.. per ciascun tipo di dieta

Il Consiglio Superiore di Sanità – seduta del 12 aprile 2011 inerente le competenze di nutrizione di medico, biologo e dietista, esprime il seguente Parere:

  • Mentre il medico-chirurgo può, ovviamente, prescrivere diete a soggetti sani e a soggetti malati, è corretto che il biologo possa elaborare e determinare diete di cui è stata diagnosticata una patologia, solo previo accertamento delle condizioni fisiopatologiche effettuate dal medico chirurgo
  • Il biologo può autonomamente elaborare profili nutrizionali al fine di proporre alla persona che ne fa richiesta un miglioramento del proprio “benessere”, quale orientamento nutrizionale finalizzato al miglioramento dello stato di salute. In tale ambito può suggerire o consigliare integratori alimentari, stabilendone o indicandone anche la modalità di assunzione.
  • Il dietista, profilo nutrizionale dell’aria tecnico-sanitaria, individuato dal D.M. 14 settembre 1994, n.744, ex art. 6, comma 3 del D.Lgs. 502/92, “svolge la sua attività professionale in strutture pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero professionale” e, in particolare, in collaborazione con il medico ai fini della formulazione di diete su prescrizione medica.

IL BIOLOGO

NUTRIZIONISTA NON PUO

  • fare una diagnosi
  • prescrivere farmaci o analisi
  • seguirVi se il vostro stato di salute non è stato valutato da un medico-chirurgo

Per proteggerVi dall’abusivismo diffidate del generico termine “Nutrizionista”, e nell’interesse della Vostra salute accertatevi sempre che il professionista che Vi segue sia iscritto all’Ordine dei Biologi, all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, o che sia in possesso della laurea triennale in dietistica.

 

RicordateVi sempre che le uniche figure professionali abilitate all’elaborazione di diete sono il dietologo, il biologo nutrizionista e il dietista.